L’aula deserta dell’Assemblea regionale siciliana andata in scena anche oggi pomeriggio, scatena polemiche. Non solo perché all’ ordine del giorno c’era una mozione relativa alla corretta applicazione di una norma dello Statuto regionale fondamentale per l’Economia siciliana, ma anche per lo spreco di risorse pubbliche a carico dei siciliani che pagano deputati che ‘marinano’ l’Ars, cioè disertano il posto di lavoro per cui sono pagati da noi. 

[Continua la lettura dell’articolo]