ciliegino di PachinoNella nostra Terra viene coltivato un pomodoro eccezionale. E' il ciliegino di Pachino.
Un prodotto che non ha bisogno di presentazioni. Credo sia già famoso di suo.
E se lo merita viste le tante proprietà benefiche di cui gode: è rinfrescante; dissetante; ha effetti diuretici; è ricco di licopene e di caroteni, sostanze che agevolano il corretto funzionamento dell'organismo e lo difendono dai radicali liberi.

Inoltre contiene vitamina C; sali minerali ed è siciliano (di questi tempi mi sembra sia un pregio anche questo, no?). E poi il Ciliegino è anche IGP.

 

Non c'è mercato dove il pomodoro di Pachino non venga lodato per il suo sapore, la consistenza della polpa, la lucentezza del frutto (che lo fa vendere meglio), la lunga durata post-raccolta (che rende più proficua e meno rischiosa la coltivazione) e poi anche perchè fa bene (ma non credo che questo interessi molto ai grossisti).

 

In tutti i casi diversi studi e ricerche hanno evidenziato l’importanza nella dieta, del consumo di frutta e ortaggi al fine di preservare la salute umana e il benessere fisico, prevenendo l’insorgenza di malattie cardiovascolari e di alcune forme tumorali. Inoltre le fibre contenute in frutta e verdura regolarizzano il corpo meglio di qualsiasi yogurt, che la televisione vuole vendervi.

Le attenzioni sono puntate in particolare sul licopene: composto alchilico non polare formato solo da idrogeno e carbonio, appartenente al gruppo dei carotenoidi. È un additivo alimentare, identificato dalla sigla E160d.

 

Si pensa che sia collegato in qualche modo al calo di rischio di insorgenza di tumori dell’apparato digerente e della prostata.

Quindi andate di più dal fruttivendolo e meno al supermercato.
 

Autore | Viola Dante;