Aveva pescato circa 1.100 esemplari di ricci di mare, superando il limite previsto dalla legge e, per questo motivo, è stato multato per 4.000 euro. Il protagonista della vicenda è un quarantenne palermitano,fermato nelle acque di torre Molinazzo, a Cinisi. I carabinieri a bordo della motovedetta 250 di Terrasini hanno trovato i ricci, pescati in un quantitativo superiore rispetto al limite imposto dalla normativa vigente.

Come spiegato dai carabinieri, l'intervento rientra nelle attività di vigilanza e controllo a mare svolte dai militari in quel tratto di mare dove "viene posta particolare attenzione alle violazioni delle leggi speciali sulla pesca, sulla nautica a diporto, sul commercio di prodotti ittici e sullo sci nautico".