È boom per il Cioccolato di Modica.

  • Il tipico cioccolato siciliano non conosce crisi.
  • Anche nel 2020 e nel difficile periodo della pandemia ha fatto registrare un trend in aumento.
  • Si parla di 2,4 milioni di barrette, per 209mila chili di cioccolato.

I prodotti siciliani confermano di essere un’eccellenza sempre più richiesta. Nel corso del 2020 il Cioccolato di Modica Igp ha fatto registrare un trend in aumento, con una produzione che ha raggiunto i 209mila chili. Si tratta di oltre 2,4 milioni di barrette. Per comprendere la portata di questi numeri, che peraltro si inseriscono nel difficile quadro storico della pandemia, basta pensare che nel 2019 la produzione era stata di 171mila chili, per 2 milioni circa di barrette. Il dato economico è stato ufficializzato dal sindaco di Modica, Ignazio Abbate, dall presidente del Consorzio di Tutela del Cioccolato, Salvo Peluso, e dal direttore dell’organismo di tutela, Nino Scivoletto.

Dal quadro economico è emerso che le aziende che producono il Cioccolato di Modica Igp sono complessivamente 23, di cui 16 consortili. Le imprese associate al Consorzio sono, nei fatti, 18, ma di queste una, pur essendo certificata non ha ancora avviato la produzione, l’altra è in corso di certificazione, avendo modificato e ampliato il sito produttivo. È importante ricordare che il Cioccolato tipico di Modica ha ottenuto la denominazione Igp. Si trova, dunque, iscritto nel Registro Europeo della Igp dal 2018, dopo il deposito del dossier al Mipaaf nel 2016, Passaporto digitale del Poligrafico e avvio della produzione certificata nel 2019, emissione del francobollo dedicato al cioccolato di Modica Igp nel 2020.

Foto: patrizia_ferri

Articoli correlati