Il pane di casa modicano ha una forma e un gusto inconfondibile. Anticamente, il pane si faceva in casa per il fabbisogno delle famiglie e durava fino a una settimana, a volte anche dieci giorni. Era un momento di condivisione, vissuto con partecipazione e gioia. Quando si parla di pane siciliano, c’è solo l’imbarazzo della scelta. L’isola vanta una eccellente tradizione, quando si parla di panificazione. Un tempo non tutti possedevano un formo a legna, quindi le donne si riunivano tutte insieme o portavano il pane da qualcuno per la cottura. Gli strumenti che si utilizzavano erano la maidda, cioè un recipiente di legno, la bbriula e u bbriuni. Prima della cottura, la massaia si faceva il segno della croce, perché nella tradizione il pane è un alimento sacro, essenziale nella Santa Messa. Veniva anche recitata una giaculatoria propiziatrice, una sorta di preghiera. Adesso è meno frequente che venga preparato il pane in casa, ma negli ultimi tempi c’è stato un recupero della tradizione. Vediamo insieme come preparare il pane di casa modicano.

Come fare il pane di casa modicano

Ingredienti

  • 1 kg di farina di grano duro
  • 500 g di acqua
  • un cucchiaio di sale
  • lievito madre

Procedimento

  1. Per fare il pane di casa modicano, la sera prima sciogliete il lievito madre con farina e acqua tiepida e lasciate riposare tutta la notte.
  2. Disponete la farina a fontana sul piano di lavoro.
  3. Aggiungete il sale e il lievito che avete preparato la sera prima.
  4. Impastate energicamente tutti gli ingredienti e lavorate l’impasto fino a ottenere un composto liscio ed elastico.
  5. Dividete l’impasto in tanti pezzi e lavorate singolarmente ogni pezzo.
  6. Date all’impasto una forma allungata, create con la mano un incavo centrale e riunite i lembi formati.
  7. Date una forma leggermente a S e girate dalla parte dell’incavo.
  8. Coprite con un panno le forme e fatele lievitare per circa un’ora.
  9. Infornate a 250°C per 25 minuti.

Foto di Giovanni Giurdanella

Articoli correlati