Dopo l’elenco delle spiagge più belle della Sicilia, non potevamo non parlare delle spiagge più belle della costa agrigentina. Una parte delle Sicilia ancora poco conosciuta, poco affollata e forse proprio per questo meta indiscussa di chi ama quel mare, quelle spiagge bianche paradisiache, lontane del caos della folla e dei lidi che in qualche modo, usurpano il naturale ambiente di questi piccoli angoli della Sicilia. 

Agrigento: elenco delle spiagge più belle

Al primo posto delle spiagge più belle della costa agrigentina, non potevamo non citare la bellissima Scala dei Turchi.


Forse la spiaggia più famosa della provincia di Agrigento, quella conosciuta in tutto il mondo per via della roccia bianca, che con le sue forme ondulate incanta turisti da tutto il mondo da almeno mezzo secolo o più.

 

Al secondo posto delle spiagge più belle della costa agrigentina, riscoprimao la Riserva Naturale di Torre Salsa

Come ogni riserva naturale che si rispetti, Torre Salsa, è l’emblema della natura, tanto da essere stata apprezzata dai bagnanti nudisti e prediligerla come spiaggia nudista dell’agrigentino. Fra Eraclea Minoa e Siculiana Marina, è diventata un fiore all’occhiello delle spiagge più belle della costa agrigentina anche per via della sua dimensione (circa 6 km di litorale) oltre che per la flora e la fauna. Ad  interessarsi della suddetta spiaggia è stato anche il WWF,  grazie alla schiusa di tartarughe Caretta Caretta che negli anni ha interessato la zona di Siculiana Marina e Torre Salsa.

Al terzo posto cosa ne dite di Capo Rossello?

La bellezza di Capo Rossello sono i colori. Nei pressi di Realmonte, Capo Rossello è una zona di mare costituita dalla presenza di rocce bianche e rosse, in grado di restituire un gioco di colori che non ha eguali in tutta la provincia. Dal promontorio di Capo Rossello basta infatti guardare a destra o a sinistra per godere di un panorama blu da mozzar il fiato e un litorale o bianco o rosso in base a dove si guarda.

Al quarto posto ritroviamo la spiaggia di Giallonardo:

Giallonardo è  una zona di mare dove sorgono bellissime villette. Facile da raggiungere anche a piedi, regala un’ampia spiaggia sabbiosa bianca, e un mare davvero limpido. Nuotare con i pesci, ascoltare le onde del mare, è un toccasana per tutti coloro che vogliono staccare la spina da un inverno torrido, pieno di stress.

Al quinto posto, ma non per ordine di importanza, ecco Porto Palo di Menfi

Non poteva mancare Menfi, con la frazione di Porto Palo, che è ad oggi, una delle spiagge dell’agrigentino pluripremiata con l’ambito riconoscimento della Bandiere Blu.  Il premio restituisce valore ed eccellenza alle acque assolutamente limpide e perfette,  in un litorale particolarmente apprezzato anche per le cantine e per la cucina. Insieme a Porto Palo di Menfi (al punto 6)  ritroviamo la straordinaria zona di Contrada Bartolino, che sembra davvero un gioco della natura dove è possibile scorgere, ciottoli bianchi e un mare blu spettacolare.

(foto di Salvo Ognibene)

Al settimo posto ritroviamo Punta Bianca

Punta bianca è situata fra la costa di Palma di Montechiaro e Zingarello. E’ una costa davvero particolare anche per via di una roccia bianca all'estremità della costa, da qui il nome “Punta Bianca”, dove si erge una antica caserma della Guardia Costiera, particolare da vedere, a metà fra l’usurpazione e la bellezza dei luoghi.

 

Infine, la spiaggia nei pressi del Castello Chiaramonte a Palma di Montechiaro

La spiaggia nei pressi del castello Chiaramonte, è imperdibile, soprattutto in prossimità del tramonto che qui, si immerge perfettamente nel mare e vi sembrerà di non credere alla propria vista.