La coltivazione di canapa indiana potrebbe soltanto essere una particolare ramificazione del pollice verde. Più probabile, praticamente scontato, che si sfoci nella detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Con questa accusa una coppia – 30 anni lui, 25 lei – è finita in manette a Guardia Mangano, una frazione di Acireale. 

I carabinieri hanno scoperto nell'abitazione dei due una ventina di piante di canapa indiana, 120 grammi di marijuana già essiccata e contenuta in due barattoli di vetro, un bilancino di precisione e dei ventilatori a piantana utilizzati per l’essiccazione delle piante. I militari hanno sequestrato tutto, mentre l'autorità giudiziaria, dopo aver convalidato l'arresto dei due giovani, ha disposto la liberazione in attesa del giudizio.