Si è diffusa una vera e propria psicosi a Licata, nell'Agrigentino, in seguito alle tante segnalazioni fatte su Facebook e WhatsApp, relative a una coppia di picchiatori incappucciati, pronti a infierire dinotte su giovani e anziani. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, «La notizia, subito corredata da elementi macabri, ha trovato nel web terreno fertile».

I militari hanno quindi fatto partire le indagini, verificando tutti gli elementi emersi e acquisendo informazioni dai giovani del luogo. Tutti hanno riportato episodi appresi solo per sentito dire. Sono stati anche intendsificati i servizi di pattugliamento nel quartiere di San Vito. Alla fine è stato accertato che alcuni singoli fatti, ordinari e disgiunti tra di loro, hanno mutato conformazione sul web, trasformandosi in storie da film horror.

Accertata quindi l'infondatezza dell'allarme, i carabinieri hanno invitato a segnalare eventuali fatti particolari alla centrale operativa locale, raggiungibile allo 0922900369.