La tradizione e la vastità della cucina tipica siciliana non ha certo bisogno di presentazioni e l’isola presenta una quantità di prelibatezze e un gran numero di varianti che richiedono tantissimo tempo per essere scoperte e apprezzate. Durante il periodo natalizio si può approfittare delle offerte voli per scoprire alcune di queste specialità peraltro senza spendere neanche tanto, visto che la maggior parte di questi piatti sono abbastanza caserecci e facili da trovare.

1La lasagne cacate sono originarie di Modica, in provincia di Ragusa e negli ultimi anni hanno conosciuto una notevole diffusione in tutta l’isola. Per la sua realizzazione vengono utilizzate lasagne rigorosamente fatte in casa, ricotta di pecora e salsa di pomodoro. Il nome deriva dalla volontà da parte dei nobili di voler ridicolizzare le pietanze più diffuse tra il popolo. Le lasagna cacate rappresentano il piatto tradizionale  del giorno di Capodanno.

L’Impanata è un piatto d’origine spagnola e prevede una quantità pressocchè infinita di varianti. La ricetta tradizionale prevede un ripieno a base di tocchetti di anguille in umido con broccoli “affucati”, mentre la versione natalizia presenta invece filetti di baccalà da infarinare e friggere in olio bollente, che vengono conditi successivamente con pomodori maturi cotti alla griglia, salati, pepati e cosparsi di aglio tagliuzzato, origano e olio.

Sfincione-Foto-di-Ale-Incathepooh-300x200Palermo è ben servita dai voli della low cost Ryanair e in città in occasione della notte di San Silvestro non puà mancare lo Sfincione di San Vito. Come per l’Impanata, sono presenti un gran numero di varianti con  ingredienti che spaziano tra la salsa di pomodoro, il cavolfiore, le patate, le cipolla, formaggio e olio. A Bagheria questa specialità viene preparata in maniera particolare, visto che la pasta viene fatta lievitare due volte e che è presente una maggiore quantità d'acqua. Il condimento è costituito generalmente da fette di formaggio fresco tuma, mollica mista a pecorino grattugiato, cipolla appassita in padella, un pizzico di origano e olio.

2La Cuccìa di Santa Lucia viene preparata per il 13 dicembre, in occasione della festa patronale, ma la si trova praticamente durante tutte le festività natalizie. Questo è un dolce a base di grano bollito e ricotta di pecora o crema di latte bianca o al cioccolato, che viene guarnito con ingredienti quali: zuccata, cannella e pezzetti di cioccolato. La variante del trapanese è radicalmente diversa rispetto alle altre, visto che consiste nel consumare il frumento bollito semplicemente con il cosiddetto "vino cotto".