Cosimo Conti, palermitano 34enne già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato in flagranza di reato per tentato furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. L'uomo è stato bloccato dai carabinieri dopo un inseguimento. Dapprima ha tentato il furto in una rivendita di tabacchi, poi si sarebbe dato alla fuga a bordo di un’autovettura risultata rubata ad Altavilla Milicia, nel Palermitano.

Una volta bloccato, Conti ha aggredito sia verbalmente che fisicamente i carabinieri, nel tentativo di sottrarsi alla perquisizione personale. All'interno dell'auto sono stati trovati dei grimaldelli, oltre a oggetti da scasso che sono stati sequestrati, mentre l’autovettura è stata restituita alla legittima proprietaria.

I due carabinieri sono finiti in ospedale: hanno riportato delle lesioni giudicate guaribili in meno di una settimana. Dopo le formalità di rito, il 34enne è stato arrestato e posto ai domiciliari.