0000_staminaliPotrebbe essere una decisione storica quella che si appresta a prendere domani l’assemblea generale dell’Organizzazione mondiale della sanita’ (Oms) in corso a Ginevra, e cioe’ se distruggere o meno gli ultimi campioni di quello che e’ stato uno dei principali killer della storia dell’umanita’, il virus del vaiolo, l’unica malattia debellata globalmente con il vaccino. I ministri della Sanita’ di tutto il mondo dovranno decidere, per la settimana volta, se distruggere gli ultimi due campioni di laboratorio del virus variola, causa appunto del vaiolo, ordinando la sua completa eradicazione per sempre con l’incenerimento delle scorte custodite in Russia e Stati Uniti. Molti esperti chiedono da tempo la distruzione del virus, perche’ ormai non esiste piu’ allo stato selvaggio e dovrebbe essere estinto ovunque. Altri invece temono possa essere usato come arma di bioterrorismo e custodire quindi il virus potrebbe essere una protezione per l’umanita’. Le recenti tensioni tra Usa e Russia per l’Ucraina fanno aumentare i dubbi tra i due Paesi se fidarsi l’uno dell’altro e distruggere le scorte di vaiolo sul loro territorio senza conservarne una parte in segreto. Inoltre alcuni scienziati ritengono che avere accesso al virus vivo sia necessario, dati i recenti progressi della biologia sintetica, che hanno reso possibile progettare nuovi e ancora piu’ letali ceppi di variola.

F.F.
Meteoweb