Nuova svolta nel caso dell'omicidio avvenuto nel quartiere palermitano dell'Arenella. La famiglia Ballarò ha deciso di lasciare la città e trasferirsi altrove. A sparare i colpi di pistola che hanno ucciso Leonardo Bua e ferito il fratello Giuseppe è stata Alessandra Ballarò, 20 anni, rea confessa, che è finita in carcere. Secondo quanto riportato dal Giornale di Sicilia, la famiglia aveva il timore che si potesse scatenare una vendetta, una faida familiare e che potessero diventare loro le nuove vittime designate. Nella loro abitazione, dunque, non è rimasto nessuno: la porta è sprangata e non si sa che fine abbiano fatto.