E' stata depositata dalla procura di Ragusa la richiesta di rinvio a giudizio per Veronica Panarello, la donna che si trova in carcere dallo scorso otto dicembre con l'accusa di aver ucciso il figlio, Loris Stival. L'indagata è accusata di omicidio volontario aggravato e occultamento di cadavere: secondo gli inquirenti, ha soffocato il figlio con delle fascette di plastica da elettricista, per poi disfarsi del corpo e dell'arma del delitto.

La donna si dichiara da sempre innocente, nonostante i video delle telecamere, in mano alla procura, la smentirebbero.

Abbiamo formalizzato la richiesta – ha confermato il procuratore capo di Ragusa, Carmelo Petralia -. Oggi con ogni probabilità il gip la esaminerà per fissare la data dell'udienza preliminare.

Fonte: Today