zamparini1Palermo. Anche se Gattuso non è in discussione, Maurizio Zamparini pretende una secca sterzata che inverta la rotta dopo le due uscite di inizio stagione capaci di portare appena un punto nel fienile del Palermo. La tifoseria appare sconfortata e per nulla ottimista alla luce delle prestazioni di scarso livello offerte a Modena ed in casa contro l’Empoli. L’auspicio è che già dalla sfida in programma a Padova arrivino segnali confortanti sia sul piano tecnico che fisico e mentale.  Zamparini si è intrattenuto per quaranta minuti al telefono con  Gattuso, oggetto della conversazione aspetti tattici e legati alla formazione schierata dal tecnico. “Lo sto aiutando, non ho mai parlato di esonero”, parola di Zamparini che vuole un undici tonico e grintoso, eventualmente apportando modifiche all’impostazione all’assetto in campo. Il presidente del club siciliano non vuole più vedere calciatori senza nerbo e supponenti, ma ansiosi  di versare fino all’ultima stilla di sudore per superare le difficoltà inevitabili in un torneo dispendioso come quello di serie B. Per questo Zamparini ritiene indispensabile uno spirito battagliero: “Ci vuole una marcia diversa, mi aspetto di vedere il vero Palermo già nella sfida di Padova, non possiamo sbagliare”. Da parte sua Gattuso è certo di risalire rapidamente la china: “C’è la convinzione e la consapevolezza di lavorare, di avere passione per questo mestiere e me lo dimostra l’atteggiamento della squadra”. Rispetto alle parole pronunciate dal patron rosanero, il trainer commenta: “Se pensa che non sono adatto per questo ruolo, sta a lui decidere. Se mi viene data la possibilità io continuo, altrimenti vorrà dire che andrò al super-corso senza alcun problema e imparerò quello che ancora ho da imparare”. Il tecnico confida nel pronto recupero dell’intera rosa. Nel frattempo la dirigenza sta lavorando in queste ultime ore di calciomercato: il portiere Viviano è prossimo a lasciare Palermo, destinazione  Arsenal, mentre permane incerta la posizione di  Hernandez, anche se il direttore sportivo Perinetti è tranciante: “Sarà in campo a Padova”.