Gli agenti della polizia ferroviaria le hanno trovate distese sui binari della ferrovia, con il telefonino in mano, incuranti dei pericoli cui andavano incontro. Le protagoniste della vicenda sono due ragazzine, entrambe minorenni, che hanno ammesso agli agenti di essere lì per farsi un selfie da postare sui social network.

I fatti si sono verificati sulla ferrovia Udine-Cividale, nei pressi di un passaggio a livello cittadino. Le due non hanno avuto alcun problema nel rivelare la motivazione che le aveva spinte al pericoloso gesto. Non si tratta purtroppo del primo caso del genere: secondo quanto riferito dalla Questura, le giovani volevano emulare alcune amiche. Quella delle foto sui binari è una pericolosissima moda che sta spopolando tra i giovani.