Immagine

Sono stati approvati dalla Regione quattro progetti per un importo totale di circa 850.000,00 Euro da investire nello sviluppo turistico dei territori delle province di Caltanissetta, Agrigento ed Enna.

Un lavoro sinergico di tutti i Soci dell’Associazione Temporanea di Scopo – Distretto Turistico delle Miniere-,  che condurrà al decreto di finanziamento per l’esecuzione dei progetti con notevoli benefici ai territori interessati.

Nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana, del 29 agosto scorso, è stato pubblicato il Decreto dell’Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo che approva l’elenco dei progetti ammissibili inerenti azioni di sistema e contestuale graduatoria di merito, l’elenco dei progetti specifici ammissibili e le contestuali graduatorie di merito, l’elenco dei progetti non ammissibili con le relative motivazioni, di cui al bando denominato “Cofinanziamento dei Progetti di Sviluppo proposti dai Distretti Turistici Regionali”.

Approvati, tra gli altri, i quattro i progetti presentati lo scorso anno dal Distretto Turistico delle Miniere per la partecipazione al bando di gara riservato ai distretti turistici regionali riconosciuti finalizzato all’attuazione della linea di intervento 3.3.3.A., Attività C), “Azioni di rafforzamento delle attività di pianificazione e gestione delle risorse turistiche mediante cofinanziamento dei progetti di sviluppo turistico proposti dai sistemi turistici locali”,  sul Programma Operativo Regionale FESR 2007/2013 Sicilia.

Il prossimo passo è l’emissione del Decreto regionale di finanziamento, previa sottoscrizione di apposita convenzione tra il Dirigente Regionale ed il Presidente – Legale rappresentante del Distretto Turistico – Beniamino Tarcisio Sberna, entro la fine del mese.

L’Associazione Temporanea di Scopo denominata “Distretto Turistico delle Miniere”, nata nel 2011,  è costituita da:

Camera di Commercio Caltanissetta, Ente capofila, Comune di Acquaviva Platani(CL), Comune di Agrigento(AG), Comune di Aragona(AG), Comune di Butera(CL), Comune di Caltanissetta(CL), Comune di Campofranco(CL), Comune di Casteltermini(AG), Comune di Cattolica Eraclea(AG), Comune di Cianciana(AG), Comune di Delia(CL), Comune di Favara(AG), Comune di Marianopoli, Comune di Milena(CL), Comune di Montallegro(AG), Comune di Montedoro(CL), Comune di Mussomeli(CL), Comune di Porto Empedocle(AG), Comune di   R A V A N U S A  (AG),   Comune di Racalmuto(AG), Comune di Realmonte(AG), Comune di Riesi(CL), Comune di San Cataldo(CL), Comune di Serradifalco(CL), Comune di Siculiana(AG), Comune di Sommatino(CL), Comune di Sutera(CL), Comune di Villalba(CL), Comune di Villarosa(EN), Provincia Regionale (oggi Libero Consorzio di Comuni) di Caltanissetta, oltre a 27 soggetti privati.

I progetti presentati nel luglio 2013 sono Azione di Sistema “Implementazione Piano di Sviluppo Turistico” – importo totale Euro 27.000; Progetto specifico “Promozione e Comunicazione" del distretto turistico delle miniere” – importo totale Euro 307.142.  

Nella foto l’ex  miniera “Trabia-Tallarita”  detta  anche “Solfara Grande”, tra Ravanusa (Ag) e Sommatino (Cl).  Si suppone che i primi scavi per la ricerca dello zolfo, in questo territorio, siano cominciati intorno al 1600 . ( Silvio D'Auria  )