01Mammina, mia dolcissima mammina!

Solo perché l’amore di una mamma

non può avere eguali giacché immenso,

il mio amore per te non può essere paragonato all’immensità:

ma certamente vi si colloca appena un gradino sotto!

Una mamma può avere tanti figli e amarli

tutti immensamente; un figlio invece ha una sola mamma,

e nonostante ciò può amarla, al massimo, sfiorando appena l’immensità.

Come vedi mia dolcissima mammina,

il confronto rimarrà sempre impari: ma ciò nonostante, quanto ti amo!!!

E proprio perché io so quanto vasto è l’amore che sento per te,

la mia angusta mente e il mio piccolo cuore

non potranno mai concepire l’amore immenso che tu,

come tutte le mamme del mondo, riesci a sentire per noi figli.

E quando noi figli non amiamo e onoriamo

le nostre madri della qualità e della quantità che sicuramente meritate,

non siamo degni  di voi, del regalo della vita che ci avete donato

e nemmeno di stare al mondo.

Mammina mia, dolcissima mammina mia!

spero di essere sempre degno di te e del tuo immenso amore,

e degno di essere nato e di stare a questo mondo;

altrimenti, quale altro fallimento può essere più grave fardello

da sopportare per l’eternità?

Mammina, i tuoi intensi e meravigliosi occhi cerulei

mi osservano da sempre amorevoli e tranquillizzanti,

e spero che anche tu possa percepire la stessa cosa

nei miei languidi occhi innamorati di te.

La terra e il calore del tuo grembo

ci hanno uniti indissolubilmente su questo tormentato pianeta;

perciò anche quando saremo polvere,

oltre l’esistenza terrena resteremo per sempre uniti

e abbracciati nel vasto grembo dell’Universo,

Dolcissima Mammina mia!!!

 

Angelo Lo Verme