Stiamo facendo un censimento dei locali che di fatto mettono in atto apologia mafiosa come nel caso del pub viennese Don Panino. Ci sono arrivate già diverse segnalazioni. Sembra che si trovino in particolare tra Francia, Germania e Austria. E’ questa la campagna che sta portando avanti Giovanni Impastato, fratello di Peppino, giornalista e militante di Democrazia proletaria ucciso dietro ordine del boss mafioso di Cinisi, Tano Badalamenti, 35 anni fa.

[Continua la lettura dell’articolo]