Anche il caffè finisce sotto la lente d'ingrandimento della Iarc, l'agenzia dell'Oms per la ricerca sul cancro che ha lanciato l'allarme sulle carni rosse. Secondo il sito dell'agenzia, i prossimi approfondimenti riguarderanno una serie di sostanze chimiche usate nell'industria e poi, a fine maggio 2016, 'caffè e altre bevande calde'. 

Tra il 24 e il 31 maggio del 2016 verrà affrontato dagli esperto della Iarc il tema 'Caffè, Mate e altre bevande molto calde': per questa monografia la fase di raccolta dei dati si chiuderà il prossimo 22 aprile. Dopo l'allarme lanciato nei giorni scorsi a proposito del consumo di carne rossa e lavorati, l'idea di un nuovo approfondimento di certo non lascia tranquilli i consumatori. Prima di lasciarsi prendere da preventivi allarmismi, però, è meglio aspettare i risultati.

Fonte: Ansa