Non c’è pace per la primavera. Lo Scirocco e il caldo delle scorse ore non sono destinati a durare. Dopo il rialzo termico, arriva in Sicilia un calo delle temperare di almeno sette gradi: non si supereranno nei valori massimi i 20 gradi.

La colpa è della rotazione dei venti, che si disporranno dai quadranti nord occidentali. Venerdì 10 e sabato 11 maggio le condizioni meteo rimarranno tendenzialmente stabili e soleggiati, ma si preannuncia un ulteriore calo termico.

Si tornerà a un clima tardo invernale, con piogge e temporali, soprattutto nella giornata di domenica 12 maggio, con qualche strascico anche lunedì 13 maggio.

Articoli correlati