Doppio suicidio a Siracusa il giorno di Capodanno. Notizie che hanno scosso, e non poco, tutta la città. Anche perché a togliersi la vita sono stati due giovani. 

In via Arsenale il dramma della solitudine: poco dopo mezzogiorno un cittadino dell'est europeo si è impiccato. L'uomo viveva in uno degli edifici abbandonati della zona e ha deciso di farla finita a soli 30 anni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Ortigia e il medico legale, i quali non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Un altro suicidio si è registrato poche ore dopo nel quartiere Belvedere. A togliersi la vita F.G., un uomo di 34 anni, sposato e padre di due figlie. A trovarlo sembra sia stato un parente: l'uomo si è impiccato su un traliccio delle antenne alla torretta del Semaforo di Belvedere. Ignote le cause del drammatico gesto.