Circa 55 metri quadrati di suolo pubblico occupati abusivamente, e scatta la sanzione per Nino u' ballerino. In base a quanto è stato rilevato dalla polizia municipale, il titolare non era in possesso di alcuna autorizzazione per utilizzare l'area davanti al negozio che si trova in corso Camillo Finocchiaro Aprile. 

La determina è già stata emessa e precisa che Nino Buffa ha l'autorizzazione che gli permette la sola vendita e somministrazione di cibo e bevande, ma non quella per l'occupazione del suolo pubblico. Il titolare della rosticceria conosciuta in tutta la città per il cibo da strada era finito nell'occhio del ciclone nell'agosto del 2014 per una denuncia per furto di energia elettrica, in seguito alla presenza di un magnete sul contatore dell'attività commerciale.

Nello stesso anno Buffa era stato multato sempre per occupazione abusiva del suolo pubblico: anche in quel caso la polizia municipale aveva trovato tavolini e ombrelloni collocati abusivamente tra il marciapiede e la sede stradale. "Se da venerdì la rosticceria non abbasserà le saracinesche per almeno 5 giorni, stabiliti per rendere possibile il ripristino dei luoghi, la chiusura sarà coatta", avverte la municipale.