Si chiama Luca Scatà ed è siciliano l'agente che questa notte insieme al collega di pattuglia Christian Movio si è imbattuto nell'uomo più ricercato d'Europa, quell'Anis Amri responsabile dell'attentato di Berlino. Nato a Canicattini Bagni, in provincia di Siracusa, il 29enne in servizio in Lombardia è stato assunto insieme ad altri 1.000 poliziotti in occasione del Giubileo.

Quando i due agenti hanno fermato Amri per un controllo, il tunisino ha estratto una pistola e ha sparato colpendo il 36enne Cristian Movio a una spalla. Ora è ricoverato ma non in pericolo di vita. Luca Scatà, a quel punto, non ha esitato un attimo e ha risposto al fuoco uccidendo l'attentatore.