di Nando Cimino

In tempo di crisi è proprio vero che le si provano tutte; ci si affida al gioco sperando di essere fortunati, ma anche ai sogni la cui interpretazione non ha mai smesso di stimolare la fantasia umana e di alimentare, soprattutto nel meridione, credenze o superstizioni.

Eccovene quindi una breve serie, che proprio secondo alcune antiche credenze popolari siciliane, potrebbero avere degli effetti positivi su chi li fa. Quindi da stasera vi consiglio di andare a letto presto e di aspettare speranzosi di sognare;  con l’augurio che, magari a causa della cattiva digestione, i sogni non diventino incubi.  Buona fortuna!

 

Se sognate di essere morti niente paura; questo infatti al contrario vorrà dire che vivrete a lungo.

 

Se sognate pecore nere preparate calici e champagne, presto potreste diventare ricchi.

 

Se invece durante il sonno vi capiterà di avere a che fare con i pidocchi aspettatevi anche in questo caso fortuna e denaro.

 

Se l’Epifania è ancora lontana e sognate comunque carbone, rallegratevi; esso infatti è indice di buona salute.

 

Se poi sognerete chicchi di uva vorrà dire che a casa vostra regneranno ricchezza ed abbondanza.