A seconda delle stagioni, si modificano le abitudini alimentari: così, la colazione in estate deve seguire regole ben precise, basate su leggerezza e digeribilità. A dirlo, la nutrizionista Valeria Del Balzo, sul sito iocominciobene.it. Una colazione adeguata deve fornire la giusta energia per iniziare la giornata: il giusto mix è composto da cereali, latte o yogurt e un frutto. La regola numero uno è non saltare la colazione: con il caldo è fondamentale aumentare l'apporto di liquidi, per evitare la disidratazione. Via libera a succhi, centrifugati e frullati.

È fondamentale, inoltre, puntare sulla freschezza. Non bisogna mai dimenticarsi dei carboidrati, che danno l'energia necessaria per affrontare il resto della giornata: ottimi musei, cereali integrali o fiocchi di mais. Vanno bene 4 o 5 cucchiaiate nel latte o nello yogurt. Ogni tanto, ci si può concedere un dolce, come biscotti o fette biscottate.

La frutta apporta vitamine, sali minerali, polifenoli, antiossidanti e acqua, quindi ci tiene idratati. Se siamo in hotel e la colazione è a buffet, meglio non esagerare, onde evitare di appesantirci: meglio assaggiare una variante al giorno. Quando siamo in un posto di mare, la colazione deve essere più digeribile e leggera, mentre in montagna ci si può concedere qualche leccornia in più (ma sempre senza strafare). Qualunque sia la località, c'è una regola che è sempre valida: ricordiamo di fare colazione con calma, in modo da rilassarci.