Vi siete mai chiesti cosa significhi la parola Ikea? Probabilmente, molti di voi pensano che si tratti di un termine svedese, ma non è così. Il nome della celebre catena che vende mobili e articoli per la casa, infatti, ha tutt'altro significato. 

La parola Ikea, in realtà, è un acronimo che sta per: 
I – Ingvar
K – Kamprad
E – Elmtaryd
A – Agunnaryd

Si tratta, in ordine, del nome e cognome del fondatore (Ingvar Kamprad), della fattoria (Elmtaryd) e del paese del sud della Svezia (Agunnaryd) dove crebbe. Kamprad (morto a 91 anni in queste ore) era figlio di contadini e ha cominciato la sua carriera imprenditoriale aprendo un negozio che vendeva penne, orologi, cornici, calze di nylon e altri articoli a prezzi molto bassi. 

I mobili furono introdotti nel 1950. L'idea di venderli smontati, in modo che fosse il cliente ad assemblarli, invece, arrivò ancora più tardi, nel 1956.