Una scoperta sensazionale: è stato osservato il primo pianeta con tre soli. Si chiama HD 131399Ab ed è un "gigante". Per intenderci, ben 4 volte più massiccio di Giove. A osservarlo direttamente sono stati gli astronomi guidati da Kevin Wagner, dell'università dell'Arizona (Stati Uniti), grazie al Very Large Telescope (Vlt) presso lo European Southern Observatory (Eso) in Cile. Il lavoro è stato pubblicato sull'autorevole rivista "Science".

L'orbita di questo pianeta dovrebbe essere instabile e causare l'espulsione del pianeta stesso dal sistema. Ma in qualche modo sopravvive in questo sistema multiplo di stelle. Il che, secondo i ricercatori, fa pensare che sistemi del genere non siano poi così rari come finora ipotizzato. Questo gigante, con i suoi tre soli, agli occhi di un osservatore apparirebbe perennemente illuminato dalla luce del giorno e ogni giorno declinerebbe tre albe e tre tramonti, a seconda della stagione.

Si trova a 320 anni luce dalla Terra, nella costellazione del Centauro, e si è calcolato che abbia circa 16 milioni di anni. Un dettaglio che lo rende uno dei più giovani pianeti scoperti fuori dal Sistema solare, e uno dei pochissimi visti direttamente. Con temperature di circa 580 gradi e quattro volte la massa di Giove, si pensa sia anche uno dei più freddi e dei meno massicci tra gli esopianeti osservati direttamente. Inoltre HD 131399Ab è diverso da tutti gli altri mondi conosciuti: la sua orbita intorno alla più brillante delle tre stelle è la più ampia che si conosca in un sistema multiplo.