Quella di mangiare le lenticchie, da sole o accompagnate da zampone o cotechino, nella notte di San Silvestro, è un'usanza largamente diffusa in Italia. La tradizione vuole che consumare il legume a Capodanno sia di buon auspicio e in particolare rappresenti la speranza di prosperità e abbondanza di denaro per il nuovo anno.

Ma perché mangiare le lenticchie a Capodanno porta fortuna? Ogni regione d'Italia ha le sue ricette per portarle in tavola al meglio, però pare che le radici della leggenda affondiano nell'antica Roma. Qui era abitudine regalare una borsa di cuoio chiamata "scarsella", solitamente legata alla cintura, piena di lenticchie. L'augurio era che le lenticchie si trasformassero in monete, questo perché il nome della lenticchia deriva dal latino "lens", lente, legato alla forma del legume che ricorda quella di una moneta.