A tutti è capitato, almeno una volta, di svegliarsi nel mezzo di un bel sogno, senza però riuscire a ricordarlo al mattino seguente. Ogni sforzo è inutile, ormai è perso per sempre. Ma volete sapere perché non riusciamo a ricordare i sogni? Secondo i ricercatori, sono tanti i fattori in grado di ostacolare la capacità delle persone di ricordare, dalle patologie del sonno (apnea o insonnia), allo stress, all'uso di alcol e droghe, fino al comportamento dei compagni di letto.

In particolare, c'è un fattore che viene considerato il principale ostacolo dei sogni: la sveglia. L'allarme ci riporta bruscamente alla realtà e ci impedisce di ricordare. Tuttavia, la variabilità del ricordo dipende anche da fattori interni, come l'interesse e la motivazione delle persone. Gli studiosi hanno scoperto che le persone più interessate a ricordare i sogni, hanno più possibilità di riuscirci. Uno studio pubblicato su 'The Science of Dreaming and the Origins of Religion' spiega che la percentuale dei 'non-sognatori' è notevolmente calata dopo che questi ultimi si erano sottoposti a 'trattamenti' per ricordare i loro sogni.