elisir di lunga vita

Secondo uno studio inglese, consumare la giusta quantità di frutta e verdura sarebbe un vero elisir di lunga vita, che aiuta a vivere più sani e più a lungo. Questo in molti lo sapevano già, ma la novità risiede nelle quantità consigliate da consumare, per ottenere i famigerati effetti benefici: se fino ad ora era stato raccomandato di consumare 5 porzioni di frutta e verdura, adesso sono 7 i pasti a base di verdura da suddividere durante la giornata.

A confermare questa teoria la nuova ricerca condotta dall’University College di Londra pubblicata sul Journal of Epidemiology and Community Health, che ha analizzato le abitudini alimentari di 65.000 adulti. Lo studio dimostra com’è possibile, aumentando il consumo di frutta e verdura, diminuire del 42% il rischio morte a tutte le età. Prendendo in considerazione i risultati della ricerca è emerso che il rischio di ictus e malattie cardiache diminuisce del 31% mentre quello di cancro del 25%.

Sempre secondo questo studio carote, insalate e pomodori proteggono maggiormente il nostro organismo rispetto a frutti come pere e mele: infatti, una porzione di verdura riduce il rischio “morte” del 12% contro il 4% della frutta.

A prescindere se piacciano o meno, il messaggio dato dallo studio è chiaro: più volte al giorno si mangia frutta e verdura e meglio è per la nostra salute.  Insomma un piccolo elisir di lunga vita che vale la pena provare, no?