ENNA – A Enna un romeno di 35 anni si è inventato una sorta di "black friday della prostituzione": sconti a tutti i clienti che sarebbero arrivati a incontrare sua moglie prima di mezzanotte, l’ultimo venerdì di novembre. Lei doveva pensare solo agli incontri a luci rosse, il resto era demandato a lui.

Dalla logistica alla protezione ci pensava l'uomo, un giovane corpulento e dall’aspetto vigoroso, una presenza che da sola, sostennero gli agenti, basta e avanza per placare i bollenti spiriti di chi avesse voluto provare a fare il furbo. Ma la squadra mobile di Enna li ha scoperti.

Adesso la Procura ha chiesto e ottenuto il rinvio a giudizio, con la formula del rito immediato, per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.