Era impegnata in una dimostrazione professionale di cucine, quando è accaduto l'inaspettato. R.G., 51 anni è rimasta gravemente ustionata in seguito all'esplosione di una bombola, causata da una fuga di gas. L'episodio è avvenuto in un'azienda nella zona industriale Modica-Pozzallo, in contrada Fargione. La donna stava procedendo alla cottura di alimenti per una dimostrazione ad alcuni possibili acquirenti di cucine. All'improvviso è avvenuta una fuga di gas, quindi l'improvvisa deflagrazione. La donna è stata sbalzata a qualche metro di distanza dalla bombola.

Immediato l'allarme: sul posto sono arrivati i vigili del fuoco e i sanitari del 118. Le condizioni della 51enne sono gravi. È stata trasferita al pronto soccorso dell'ospedale Maggiore di Modica dove, a causa delle ustioni riportate su tutto il corpo, è stato deciso in trasferimento in elisoccorso a Catania. La prognosi sulla vita rimane riservata. Sono ancora da accertare le cause della fuoriuscita del gas: bisognerà stabilire se si è trattato di un allacciamento non ottimale del tubo di gomma o all'usura di un componente delle attrezzature. Le altre persone presenti se la sono cavata soltanto con un grosso spavento.