Dolore e sgomento per la morte di Federico Serio, 16 anni, che ha perso la vita sullo scorrimento veloce Palermo-Sciacca. Sulla pagina Facebook del liceo scientifico Ernesto Basile di Palermo, che Federico frequentava, è stata pubblicata una commovente lettera della sua professoressa di Lettere.

«Oggi ci ha lasciato, in sella al suo scooter, il nostro caro e amato Federico, alunno della IIIBSA… Federico Serio… serio in ogni tuo impegno, in ogni tua passione… Ma sempre allegro e sorridente, anche di fronte a un brutto voto, che per te non era una sconfitta, ma uno stimolo per andare avanti, per superare ogni difficoltà… per poi sorridermi, soddisfatto e orgoglioso… quello splendido sorriso con cui andavi incontro alla vita…

Non hai lasciato solo un banco vuoto in un’aula, ma un profondo vuoto nella tua classe, nei tuoi compagni, nei tuoi insegnanti e in ognuno di noi… Non sarà facile spiegare senza le tue domande, senza i tuoi sguardi… Tu, ragazzone dal cuore buono, adesso regalerai il tuo sorriso ai cieli e tra le nuvole ammiccherai e brillerai su di noi. Ciao, Federico».

Secondo quanto riportato da BlogSicilia.it, gli agenti della polizia municipale hanno ritirato la patente al giovane di 23 anni che era alla guida della vettura che si è scontrata con lo scooter guidato da Federico Serio:

Secondo quanto accertato dalla polizia municipale, l’automobilista stava facendo un’inversione di marcia: manovra assolutamente vietata lungo tutta l’arteria a scorrimento veloce con la doppia linea continua.