— DAL 10 AL 18 GENNAIO
Ore 09:00 Novena In Onore Di San Sebastiano

 

— SABATO 14 GENNAIO
Ore 18:00 A Bula partenza Piazza Duomo

— DOMENICA 15 GENNAIO
Ore 12:00 Processione di Sant'Antonio Abate con partenza dalla Chiesa di San Nicolò di Bari
Ore 12:30 Processione du DDAURU (processione dell'alloro) partenza da Via Vittorio Emanuele (Municipio)
benedizione dell'alloro davanti la Chiesa di Santa Maria Assunta
– MERCOLEDÌ 18 GENNAIO
Ore 17:30 “Fuitina da Vara”
Ore 18:30 “Prova” esposizione di San Sebastiano all’altare della chiesa di
S.Maria Assunta
Ore 19:30 benedizione e distribuzione dei” Panitti” di S. Sebastiano

– GIOVEDÌ 19 GENNAIO
Ore 17:15 Processione delle Relique di San Sebastiano dalla chiesa di Santa Maria Assunta alla chiesa del SS. Salvatore e risalita della vara in chiesa di S. M.A.
Ore 18:30 Vespro Solenne Con processione in chiesa della statua.
Ore 20:30 “jocu Focu” (giochi pirotecnici)

– VENERDÌ 20 GENNAIO IL GIORNO DELLA FESTA

Ore 8:00/9:00/10:00 SS. Messe nella chiesa di S. Maria Assunta
Ore 10:30 “Senato “: Al rito religioso in onore di San Sebastiano Martire che si celebra nella Chiesa di S. Maria Assunta, partecipa anche il Sindaco di Tortorici continuando una secolare tradizione che prende il nome di Senato, i Giurati nel ‘600, i Senatori nel ‘700 e i Sindaci dal ‘800 in poi (autorità politiche nella Città), preceduti dai mazzieri si recavano in Chiesa consegnando, in segno di omaggio al Santo, le chiavi della Città.
Ore 11:00 S.Messa cantata
Ore 12:00 processione di S.Sebastiano
Ore 18:00 arrivo del Santo nella chiesa di S.Nicolò

– SABATO 28 GENNAIO
Ore 18:30 Vespro solenne nella chiesa di S.Nicolò
Ore 20:30 “Jocu Focu ”

– DOMENICA 29 GENNAIO ” OTTAVA ”
Ore 8:00/9:00/10:00 SS. Messe nella chiesa di S. Nicolò
Ore 11:00 S.Messa cantata
Ore 12:00 processione di S.Sebastiano
Ore 18:00 rientro del Santo nella chiesa di S.Maria Assunta e processione di saluto per le vie principali della città

-LUNEDI 30 GENNAIO
Ore 09:00 “U Pirdunu”: Il lunedì successivo all’ottava, nella Chiesa di S. Maria Assunta, si celebra l’ultimo rito della lunga festa di S. Sebastiano, “U Pirdunu”. I fedeli chiedono perdono per le eventuali intemperanze durante i momenti della festa. Viene anche sostituito il cotone nel reliquario di S. Sebastiano e distribuito in piccoli frammenti ai fedeli.