Paura a Ficarazzi, nel Palermitano, dove un bimbo di otto anni è stato aggredito da un cane. Il piccolo stava giocando, in corso Umberto, con un rottweiler di un amico del padre, ma è stato improvvisamente azzannato da un randagio che si trovava poco distante.

L'animale ha morso ripetutamente al volto il bambino, cui è stato necessario applicare quttro punti di sutura al sopracciblio, due vicino allo zigomo e quattro vicino alla carotide. 

Il papà ha spiegato che si trovava dal barbiere, quando ha visto il figlio a terra con il cane addosso. Se il morso alla carotide fosse stato più profondo, sarebbe finita male.

A salvare il bambino è stato il rottweiler, che si è fiondato sul randagio, allontanandolo. Il padre ha trasportato il bambino all'ospedale Buccheri La Ferla di Palermo, dove i sanitari gli hanno suturato le ferite. Il piccolo era visibilmente sotto shock.