Dopo 48 ore di convivenza hanno capito che non erano realmente fatti l'uno per l'altra: così, dopo un fidanzamento durato 9 anni, una coppia di novelli sposi – di Pordenone lei, pugliese lui – hanno presentato le pratiche per il divorzio consensuale, senza neanche concludere la luna di miele.

Per il viaggio di nozze avevano scelto la meta più romantica del mondo, Parigi, ma proprio nella magia della Ville Lumière si è consumato l'epilogo del loro amore. L'episodio è stato raccontato in un articolo del Messaggero Veneto: il viaggio di nozze è stato il primo vero test di convivenza sul campo ma, dopo due notti insieme, i due hanno rifatto le valigie anzitempo e sono tornati in Italia.

A tre giorni dal sì hanno avviato le pratiche di divorzio consensuale, dopo essersi sposati con rito civile: adesso sono separati di fatto, grazie alla nuova normativa sul divorzio breve, e fra sei mesi saranno ufficialmente divorziati.