TRAPANI – Hanno bloccato un automobilista, con la scusa di un passaggio, ma poi lo hanno rapinato. I carabinieri hanno arreastato 4 donne nigeriane, di età compresa tra i 20 ed i 22 anni, che hanno colpito con calci e pugni un uomo di 42 anni, gli hanno sottratto con forza le chiavi dell'auto ed un borsello contenente 50 euro e si sono poi dileguate nelle campagne. L'automobilista stava percorrendo la strada che conduce a Selinunte ed è originario di Campobello di Mazara.

Nonostante la fuga, le quattro sono state rintracciate dai militari: il gip del tribunale di Marsala ha disposto per loro l'applicazione dell'obbligo di dimora a Castelvetrano. L'automobilista ha riportato una contusione al volto, è stato medicato al pronto soccorso dell'ospedale di Castelvetrano ed è stato giudicato guaribile in cinque giorni.