Giarre, la procura distrettuale ha avviato un'inchiesta sul decesso di una donna di 68 anni, morta due giorni fa nell'ex ospedale "San Giovanni Di Dio e Sant'Isidoro", dove non c'era nessun medico nel reparto di Geriatria, probabilmente a causa di un'insufficienza respiratoria e di scompenso cardiaco. 

Nessun medico nel reparto di Geriatria

A denunciare quello che sembrerebbe essere soltanto l'ennesimo caso di malasanità, sono stati i familiari della donna che, dopo il ricovero, sarebbe stata tenuta per tre giorni al Pronto soccorso dell'ospedale, e solo in seguito, dopo 10 giorni, sarebbe stata trasferita nel reparto di Geriatria, da dove due giorni fa avrebbe chiamato uno dei suoi figli perché accusava problemi di natura respiratoria e dei forti dolori al torace. 

L'arrivo dei figli in ospedale…

La donna, impaurita, si sarebbe rivolta al figlio in quanto non si sentiva adeguatamente assistita. Così quando i familiari sono giunti in ospedale, intorno alle 2 di notte, il figlio che aveva ricevuto la chiamata ha chiesto l'intervento immediato dei carabinieri di Giarre, poiché, con il passare dei minuti, la donna non faceva altro che peggiorare, e ad assisterla c'erano solo due infermieri, e non il medico che era di reperibilità, ma non presente nel reparto.