Buon cibo, buon bere e intrattenimento: sono queste le premesse di FISH&co, evento dedicato allo street food siciliano che si terrà a Licata domenica 16 settembre. La location è Marina di Cala del Sole, il Porto turistico. La manifestazione, che ha già alle spalle due edizioni, celebra quest'anno una delle più antiche ricette della tradizione locale: la Fauzza, celebre pizza licatese.

Come è facile intuire già dal nome, FISH&co vedrà protagonista il pesce del mare di Licata, che verrà declinato e interpretato in tutte le versioni possibili e immaginabili, dal classico coppo di frittura al "polpo a strascinasali", sarà difficile non trovare qualcosa che vada incontro al proprio gusto.

A interpretare questi piatti della tradizione sono state chiamate le migliori espressioni culinarie del territorio di Licata, Campobello di Licata, Favara e Porto Empedocle: Chef, osti, cuochi, pasticceri gelatai, pizzaioli ed artigiani si misureranno con la realizzazione di ricette dolci e salate.

FISH&co, nel segno della Fauzza licatese

Come abbiamo già anticipato, però, protagonista assoluta dell'evento sarà la Fauzza. La pizza licatese ha una storia parallela a quella della pizza siciliana. Deve molto alla tradizione napoletana, ma partendo da lì ha sviluppato una propria unicità I pizzaioli, specie in tempi recenti, l'hanno ribattezzata "Casereccia", per ricollegarsi alle sue origini domestiche, come preparazione di casa.

La pizza licatese si chiama anche Fuazza o Fuata e Giuseppe Pitrè fa derivare il nome Fuazza da focaccia, che attraverso numerose trasformazioni (fuaccia, fucazza) sarebbe arrivato al popolare fuazza, con questo nome si trovano numerose preparazioni in tutta la Sicilia. Non secondaria potrebbe essere l’origine francese da fouace, fouasse, fougasse, fougace. Anche se molti autori prediligono l’origine catalana, “fogassa” il che porterebbe alla versione della Fuazza con il pomodoro, arrivato in Europa dal Nuovo Mondo grazie agli Spagnoli. In particolare, Pitrè definisce la Fuazza “una pasta di pane cotta nella cenere” e la localizza a Canicattì(Agrigento), dove viene preparata in occasione dei festeggiamenti per la Madonna.

Gli ingredienti della Fauzza sono tanto semplici quanto gustosi: sarsa salata licatese, aglio fresco, cipolletta lunga siciliana, pomodoro, formaggio locale grattuggiato, basilico, origano, olio extravergine d'oliva. Qualcuno aggiunge anche l'oliva nesa. La cottura avviene a fiamma viva.