MOTTA SANT’ANASTASIA (CATANIA) – Focolaio di salmonella scoperto in un'azienda di Motta Sant'Anastasia al confine col territorio di Belpasso, in provincia di Catania. A riportare la notizia è l'edizione odierna del "Giornale di Sicilia". Stando a quanto scrive il quotidiano, nei controlli effettuati nell'azienda, che si occupa di allevamento di galline ovaiole, è stato rilevatoil batterio della "Salmonella Enteritidis".

Dopo gli esiti delle analisi effettuate dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia, il sindaco di Motta Sant’Anastasia, Anastasio Carrà, ha firmato un’ordinanza con cui ha diposto il divieto di "movimentazione in entrata e in uscita di galline dal capannone in cui sono presenti 10635 capi risultati positivi per Salmonella Enteritidis", si legge nell'ordinanza. Alla rappresentante legale dell’azienda il sindaco ha notificato anche che le galline dovranno essere abbattute entro 15 giorni dalla data di notifica dell’ordinanza.