Fugge a un posto di blocco, forse per nascondere che fosse sotto effetto di sostanze stupefacenti, e dopo un inseguimento viene arrestato. È accaduto a Milazzo, in provincia di Messina, dove i carabinieri hanno bloccato un ragazzo di Spadafora di appena 21 anni. L'accusa è di resistenza a pubblico ufficiale e guida sotto effetto di sostanze stupefacenti.

Il giovane, a bordo di una Fiat Palio, non si è fermato all’alt dei carabinieri rischiando peraltro la collisione con i militari. Da lì è subitato scattato l'inseguimento, per fortuna duranto soltanto pochi istanti e senza conseguenze, né per le persone né per le vetture.

Accompagnato all’ospedale, il 21enne è risultato positivo al droga test e in particolare ai cannabinoidi. Il ragazzo è stato posto agli arresti domiciliari.