GELA (CALTANISSETTA) – Un romeno pregiudicato di 64 anni, Ion Baltag, aveva imposto una sorta di pizzo sull'utilizzo dei bagni pubblici alla villa comunale Garibaldi di Gela, in provincia di Caltanissetta. I carabinieri lo hanno fermato con l’accusa di tentata estorsione aggravata e lesioni personali. Una settimana fa, infatti, ha picchiato con un bastone un vecchietto di 80 anni che si era rifiutato di pagargli 1 euro.

Soccorso e trasportato nell’ospedale Vittorio Emanuele di Gela, l’anziano è stato ricoverato per la frattura di un femore e altre lesioni che i medici hanno dichiarato guaribili in 30 giorni. È stato il figlio della vittima a denunciare l’accaduto ai carabinieri, che in pochi giorni hanno identificato e fermato l’aggressore, rinchiuso adesso nel carcere di contrada Balate.