Giallo a Palermo. Il corpo di un uomo di di età compresa tra i 40 e i 50 anni è stato trovato nelle acque della Cala, nel tratto di mare di fronte al porticciolo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli uomini della Capitaneria di Porto, che hanno recuperato il cadavere. La polizia ha transennato la zona. Spetterà al medico legale fare luce su quanto accaduto e stabilire le cause del decesso. 

"Stiamo cercando di risalire all'identità della vittima – dicono dalla capitaneria di porto -. Ad attivare l'intervento è stata una segnalazione, arrivata alle prime luci dell'alba. Il cadavere galleggiava". Accertamenti in corso: il ritrovamento è avvenuto nei pressi della banchina dove si trovano i mezzi nautici della guardia costiera. Il cadavere apparentemente sembrerebbe in buono stato. Una condizione che rende possibile il riconoscimento e che fa pensare che si tratti di una morte 'recente'."