gibellinaGibellina è un comune di 4.298 abitanti della provincia di Trapani in Sicilia. Il nome deriva dall'arabo Gebel (Montagna, Altura) e Zghir (Piccola): il nome completo significa, pertanto, "piccola montagna", "piccola altura". Il centro abitato attuale, noto anche come Gibellina Nuova è sorto dopo il terremoto del Belice del 1968 in un sito distante circa 20 km dal precedente. Il vecchio centro, distrutto dal sisma, è stato abbandonato ed è oggi noto come Gibellina Vecchia. Oggi Gibellina è un museo dell'architettura moderna. Esempio ne sono la Chiesa Madre di Ludovico Quaroni, i Giardini Segreti di Francesco Venezia, la Porta del Belice di Pietro Consagra, Piazza XV gennaio 1968 con la Torre Civica-Carrilion di Alessandro Mendini, il Sistema delle piazze (di Laura Thermes e Franco Purini), il Monumento ai Caduti, ecc. Nonostante la grandiosità delle intenzioni dei vari architetti e artisti, Gibellina non è oggi apprezzata dal turismo culturale, poiché, da un lato, all'eccentricità dei progetti non è seguita un'attenta realizzazione tecnica, cosicché molte opere (edifici, piazze, laghetti, giardini, installazioni) si sono precocemente deteriorati e appaiono inestetici o abbandonati; e dall'altro, l'impianto complessivo si è dimostrato inadeguato alla rinascita urbanistica del paese. 

Galleria Fotografica