251014_10150282193139505_2457868_nNell’antica tradizione siciliana avevano grande importanza i soprannomi ,”li ngiurii”, come venivano chiamati in siciliano.

La loro origine si perde nella notte dei tempi, essi derivavano spesso dal luogo di provenienza di una persona o dal suo lavoro, o da una sua caratteristica fisica o da un suo atteggiamento o dal nome di animali, o sono una forma onomatopeica…. Ma spesso si tratta di parole o espressioni difficilmente riconducibili a qualcosa di concreto, talvolta addirittura prive di significato ( almeno per quelli della nostra epoca)

Comunque sta di fatto che queste “ngiurie” debitamente declinate al maschile , al femminile e al plurale e spesso precedute dagli articoli “lu o u” per il maschile , “la o a” per il femminile e “li o l”per il plurale, automaticamente venivano estese a tutta la famiglia e tramandate, da padre in figlio; tanto che, specie nei piccoli centri, anche ai nostri giorni, spesso, continuano ad essere più conosciute dei veri cognomi.

Oggi alcune di esse, italianizzate, sono diventate dei secondi cognomi, ufficialmente registrati all’anagrafe, che servono a distinguere I vari rami di un’antica famiglia o sono diventati cognomi esse stesse.

Eccone alcune:

Derivate dal luogo di origine:

-Canicattinisi ( proveniente da Canicattì)

Favarisi “ Favara

Marinisi “ Porto Empedocle

Romanina “ Roma

Tirminisi “ Termini Imerese

Dal mestiere:

-Annaca li Rocchi ( dondola le pietre) = muratore

Avvucaticchiu = avvocato da quattro soldi

Babbaluciaru = venditore di lumache

Ciuraru o sciuraru = fioraio

Gazzusaru o Azzusaru = venditore di gassosa

Gnuri = cocchiere

Lampiunaru = lampionaio

Mammanu = ostetrico

Pignataru = pentolaio, calderaio

Puparu = puparo, burattinaio

Pusteri = Postino

Siggiara = custode delle sedie della chiesa

Stagnataru = stagnino

Stigghiularu = venditore di stigghiole ( interiora arrostite)

Stratunaru = manutentore di strade

Suriotu = usuraio

Da animali:

-Aceddru = uccello

Canazzu = cagnaccio

Cani = cane

Crastu = castrato

Giuraneddra = ranocchia

Merlu = Merlo

Puci = pulce

Vo = bue

Da caratteristiche fisiche o da atteggiamenti:

-Babbu funnutu = completamente scemo

Biunnu = biondo

Cilliuni = tontolone, stupidotto

Fungia = muso, broncio

Ghimmirutu = gobbo

Mangiatariu = ghiottone

Minchiunazzu = tontolone, stupidotto

Niuru = nero

Occhi bianchi = occhi bianchi, albino

Orbu = orbo, cieco

Facci lorda = faccia sporca

Manuncula = mano morta

Pazzu = pazzo

Pedi torti = piedi storti

Piccolinu = piccolo

Sciancateddra = storpia

Vasa-vasa = bacia-bacia

Vuccazza = boccaccia

Incomprensibili:

-Barbatascia ???

Cannolu = cannolo (dolce siciliano o rubinetto o fontanella)

Cardunazzu ???

Ciuddra ???

Chiavitteri ???

Crepisi ???

Cucù ???

Fuddruni ???

Ghilli-Ghilli ???

Ghituzza ???

Lucianu = Luciano

Maratresa = Maria Teresa

Nsalateddra = insalatina

Piduzza ???

Pilanu ???

Piliddru ???

Pinananu ???

Pirichiddra ???

Piruni = prugna

Pupella ???

Ruggiuleddra ???

Runneru ???

San Calò = San Calogero

Scatafà ???

Sissi-Nonzi = sissignore-nonsignore

Zazà ???

 

Angela Marino