MARSALA (TRAPANI) – Federico Laudani, un 31enne originario di Tivoli, nel Lazio, è annegato allo Stagnone di Marsala. Il giovane stava facendo kitesurf insieme a decine di altri ragazzi, quando all'improvviso ha accusato un malore fatale. Scartata, dopo i primi accertamenti, l'ipotesi di un incidente in aria con un altro "kiter". 

Il corpo del giovane è stato recuperato dai militari dell'Ufficio circondariale marittimo di Marsala, che conducono l'indagine sull'accaduto. Sul posto, di fronte alla contrada Birgi, nell'estremo versante nord del Comune di Marsala, sono intervenuti anche il 118 e i carabinieri.

Non tutti, però, si sono accorti della tragedia. Non a caso numerosi kiters, che soprattutto in estate arrivano a Marsala da ogni parte d'Italia e del mondo per praticare questo sport, hanno continuato le loro evoluzioni tra aria e mare.