Si erano perse le sue tracce il 13 gennaio ma, quando è stata ritrovata, è emersa una verità agghiacciante. Magdalena Aguilar Romero, 28enne madre di due figli, è stata trovata morta a Botanero, città messicana: i suoi resti erano chiusi in sacchetti di plastica solitamente utilizzati per conservare il cibo. Secondo quanto reso noto dalla polizia messicana si trovavano in un frigo nella casa del suo ex marito. 

Il portavoce della polizia di Botanero, Roberto Alvarez, ha spiegato: "Abbiamo il sospetto che la donna sia stata uccisa, poi fatta a pezzi e infine cucinata". I sospetti sono ricaduti sull'ex marito, César López Arciniega, uomo che aveva a quanto pare in passato manifestato l'intenzione di punire l'ex moglie, "colpevole" di averlo lasciato. Sulla vicenda, tuttavia, sono ancora in corsa indagini approfondite.