Un pregiudicato di 38 anni, Gennaro Tirino, è stato ucciso con 7 colpi di pistola a Legnano, in provincia di Milano, nei pressi di un'autofficina. Gli spari lo hanno raggiunto al volto, alla testa e al corpo. L'uomo aveva precedenti per droga e reati contro il patrimonio. Nei giorni scorsi, inoltre, era stato denunciato dalla ex compagna per maltrattamenti.

Tirino, originario della provincia di Napoli e residente a Castellanza, in provincia di Varese, è giunto nei pressi di via Torquato Tasso a bordo di una Bmw bianca ed è entrato in un bar per un caffè. L'uomo, che lavorava in una carrozzeria, è stato poi giustiziato in strada mentre svoltava l'angolo a piedi. È stato proprio il rumore dei colpi a richiamare l'attenzione di alcuni passanti, i quali hanno trovato il pregiudicato a terra agonizzante in un lago di sangue. Inutili i soccorsi del 118.