Guardia giurata rapina supermercato e fugge, ma viene fermata a pochi passi da una caserma. Paradossale furto a Palermo, dove sono scattate le manette per F.P., guardia giurata della KSM di 47 anni: ha agito in un punto vendita di corso Calatafimi, a volto coperto e con in pugno la pistola, per poi fuggire in bici. L'uomo, dopo aver fatto irruzione, si è fatto consegnare i contanti nelle casse, pari a circa 600 euro.

Poi è salito in sella alla bici. Trovandosi costretto a passare da corso Pisani, è anche passato davanti alla caserma Lungaro: nel frattempo, però, le vittime della rapina avevano fornito la sua descrizione, quindi è stato bloccato dai militari. Quando è stato fermato, aveva con sé sia l'arma che il denaro. È stato arrestato con l'accusa di rapina a mano armata ed è stato rinchiuso al carcere pagliarelli. L'episodio è avvenuto giovedì scorso, ma la notizia è venuta fuori adesso ed è stata riportata da PalermoToday.