Per permettergli di assistere i suoi due piccoli figli disabili, i colleghi fanno un gesto meraviglioso. La bellissima storia di solidarietà sul luogo di lavoro arriva da San Giorgio a Cremano, comune vesuviano al confine con Napoli, dove 41 agenti di polizia municipale rinunciano a dei giorni di ferie per donarli al collega. La cessione di giorni di ferie e riposo, infatti, è inclusa in una norma del decreto legislativo n. 151/2015 che introduce appunto le "ferie solidali"

Nelle scorse ore gli agenti, con una richiesta scritta al sindaco Giorgio Zinno, hanno espresso la volontà di cedere a titolo gratuito due giorni di congedo a testa a favore del collega, residente a Napoli, proprio per dargli la possibilità di dedicarsi maggiormente alle esigenze e alle cure dei due figli minori. Si tratta in totale di 82 giorni di ferie.

Il beneficiario del gesto è commosso: "Il gesto di solidarietà dei miei colleghi è il più bel regalo che abbia ricevuto. Gli agenti del comando di polizia di San Giorgio sono per me una vera comunità, quasi una famiglia, con la quale condivido le soddisfazioni lavorative ma anche i momenti complessi che vivo al di fuori del lavoro. Ringrazio anche il sindaco Giorgio Zinno, sempre sensibile a tematiche come queste e pronto a porgere una mano per alleviare situazioni di difficoltà".

Il sindaco, da par suo, spiega di aver accolto la richiesta dei 41 agenti di polizia "a favore del collega che conosco come gran lavoratore, poliziotto attento e persona sempre disponibile".